bordino bordino

SCHEDA PRODUTTORI DI INTERGAS


Data di approvazione: 04/04/2012


DATI GENERALI

Nome azienda: A.S.T.R.A. BIO

Indirizzo azienda: Cascina Corteregona, 1 26030 Calvatone

Sigla provincia azienda: CR

Telefono: 0375/97115 int 1

Fax: 0375/977013

Cellulare: 339/4325543

Email: ordini.gas@irisbio.com

Sito Web: www.irisbio.com – www.irisbio.ue (futuro)

Referente azienda: Fulvia Mantovani

Breve storia dell'azienda, motivazioni della scelta produttiva e profilo aziendale: L'esperienza di IRIS nasce nel 1978, quando un gruppo di giovani (alcuni dei quali provenienti da famiglie contadine) decide di dedicarsi ad un'attività agricola radicale e sostenibile. Le ragioni fondative alla base della cooperativa sono:
1)il biologico
2)l'orientamento alla vendita diretta al consumatore
3)la proprietà collettiva della terra.
Altra motivazione sempre presente è stata la promozione della parità dei sessi e quindi il diritto al lavoro per le donne.
Nel corso degli anni la cooperativa si è evoluta, percorrendo alcune tappe fondamentali:
1) l'acquisto di un terreno di 38 ha nel 1990, realizzato per mezzo di un prestito sociale con la partecipazione anche di consumatori
2) il progressivo arricchimento dell'offerta mediante introduzione di farine, passate di pomodoro e sughi, la pasta, i prodotti da forno e con la creazione a partire dal 1986 il primo spaccio a Cremona di ortaggi, uova, grani, farine e dall'anno dopo di carni.
3) l'acquisizione del pastificio Nosari nel 2005, con cui collaboravano da 10 anni, che ha permesso di conservare 24 posti di lavoro e di migliorarne le condizioni. La decisione è stata presa dopo un'assemblea permanente dei soci durata 30 giorni. Con questo passo IRIS è diventato l'unico pastificio biologico certificato in tutta Europa.
La cooperativa agricola IRIS a proprietà collettiva ha fondato A.S.T.R.A. bio, di cui ne è proprietaria al 100% per gestire il pastificio e commercializzare il prodotto IRIS. Dallo statuto: "... ottenere continuità di occupazione lavorativa per giovani di ambo i sessi interessati al settore agricolo e ad un suo sviluppo dell'agricoltura con metodo biologico scientifico e tecnologico, ... metodi di sperimentazione alternativa biologica ... nonché le migliori condizioni economiche, sociali e professionali per i soci"
"valorizzare al meglio le produzioni agricole dei propri soci e la tutela e miglioramento delle condizioni e delle attività dei soci produttori agricoli. In tale contesto la cooperativa potrà promuovere la programmazione delle attività svolte dai soci, orientandone la produzione al fine di migliorare la qualità dei prodotti conferiti" ... "La cooperativa persegue, quindi, lo scopo mutualistico realizzando contestualmente più scambi mutualistici con distinte categorie di soci cooperatori"

Eventuali attività sociali, di tutela ambientale, di sostegno a persone svantaggiate, iniziative politiche, culturali, etc: La cooperativa IRIS partecipa a incontri organizzati con i G.A.S. per divulgazione e conoscenza del metodo di agricoltura biologica e di trasformazione organizzando lei stessa convegni contro l'uso degli O.G.M e comunque inerenti al biologico. Lavora con i soci ed agricoltori per la salvaguardia del territorio mediante le produzioni agricole biologiche sostenendone l’operato, riconoscendo un prezzo equo concordato con i produttori avendo la filiera corta.
Con la cooperativa sociale FRASSATI collabora costantemente per assicurare lavoro alle persone diversamente abili, riconoscendo e valorizzando la loro attività.
Collaboriamo con il carcere di Bollate (MI) dal 2009 (progetto “RIESCO”) per l’inserimento lavorativo e sociale di detenuti.
Sotto il punto di vista ambientale, IRIS per contratto acquista solo energia proveniente da fonti rinnovabili e ha un impianto fotovoltaico in cascina.

Elenco di alcuni dei GAS riforniti: Milano: Filo di Paglia, Città Studi, Gas Bollate, gas "i custodi del giardino" Rho, Gaspaccio Brescia, GAS Albino, Gas La Credenza, Gas Fidenza, Gassosa Piacenza (etc la lista è lunghissima)

Associazioni e/o consorzi di appartenenza: IRIS ha creato la fondazione Iris
http://www.irisfondazione.org/
con lo scopo di promuovere e approfondire i valori in cui crede e che pratica.
La partecipazione alla fondazione è libera.
Attualmente ci sono due cooperative socie a loro volta di IRIS, che sono partite con 2-3 contadini e sono diventati una trentina: Biolanga in Piemonte e Feraudo in Aspromonte. Questa varietà geografica è importante perchè dà un contributo equilibrato alla miscela di semole che vengono usate per la pasta Iris.

Coltivatore diretto: Si

Coltivatore part-time: No

Periodo di reperibilità prodotti: prodotto agricolo stagionale ortaggi – prodotto trasformato tutto l’anno
tarda primavera – autunno inoltrato nel mese di agosto poca disponibilità

Quantitativo presunto prodotti: pasta: 60.000 q
Destinati ai GAS:
farina grano tenero : 1000q
ortaggi: 2500 q
poca semola solo ai GAS
altri trasformati (biscotti, crackers..) solo ai GAS.

Agriturismo aperto al pubblico: No

Fattoria didattica aperta al pubblico: No

Altre attività e servizi aperti al pubblico: Si

Note: Incontri e visite aziendali complete – ospitalità vitto e alloggio in cambio di mezza giornata di lavoro.


DATI AZIENDALI

Estensione totale azienda (in ettari): 39

Terreno di proprietà: Si

Estensione terreno di proprietà (in ettari): 39 - L’acquisto di terreno è attraverso il mutuo della cassa per la proprietà contadina, oggi ISMEA abbiamo ancora 12 anni circa

Terreno in affitto: No

Estensione bio: 39 ha

Estensione per coltura: Media annua grano duro 12 ha, grano tenero o orzo 3 ha, grano saraceno 5 ha, mais antico 2,5 ha, mais per animali 2 ha, erba medica 8 ha, pomodoro 5 ha, ortaggi pieno campo 2,50 (coltura autunnale e primaverile a rotazione), ortaggi in serra 0,8 ha (coltura autunnale e primaverile), patate 2 ha, piante per riproduzione 0,24.
Si consideri che le colture sono tutte a rotazione.

Numero collaboratori familiari: nessuno

Numero collaboratori (esclusi i familiari): 54 tra lavoratori e soci. Sono inclusi i 35 dipendenti del pastificio.

Tipo di contratto dei collaboratori: Settore agricolo contratto nazionale del lavoro per l’agricoltura sia fissi che stagionali, contratto nazionale del commercio, contratto industria alimentare per pastificio con l’applicazione di un premio di produzione e una pausa aggiuntiva ogni due ore di lavoro. Tutti i lavoratori hanno lo sconto del 10% sui prodotti. I soci lavoratori usufruiscono di due visite aziendali per conoscere ns. soci agricoltori e la filiera, 20 animali da cortile, 20% di sconto su tutti i prodotti IRIS, buono di spesa di euro 500,00 l’anno da spendere in un negozio di alimenti biologici scelto dalla cooperativa. Due dei dipendenti della cooperativa hanno deciso di diventare soci, uno è vicepresidente.

Numero di collaboratori che dimorano in azienda (esclusi i familiari): lavoratori agricoli sia stagionali che fissi da 3 a 7


ASPETTI ECONOMICI

Fatturato ultimi tre anni: 2008: 13,2 M € (COOP IRIS + A.S.T.R.A. BIO) 8 M pasta, 2M orticole e cereali, resto trasformati

Fatturato ultimi tre anni: 2009: 12,5 M € totale1,2M pasta marchio Iris. Per il resto uguale al 2008.

Fatturato ultimi tre anni: 2010: 13,5 M €, con le stesse proporzioni.

Note sul fatturato: Negli ultimi hanni si è registrato un calo sulle lavorazioni conto terzi e un miglioramento sui trasformati. Abbiamo perso alcune grandi mense es. a Roma (causa pressione sui prezzi)

Minimo quantitativo per trasporto: 10 COLLI

Prezzo di vendita dei prodotti principali (IVA compresa): AGRICOLI: zucche € 1,00 – patate € 0,90 – insalata 1,50 in stagione
Pasta semola € 0,78 500g – polpe di pomodoro 340 g €1,20 – biscotto €3,43 350g – galletta saraceno €1,60

Listino dedicato ai GAS: Si

Disponibilità ad elaborare analisi dei costi con InterGAS: Si


PRODOTTI

Tipi di prodotto:

- legumi

- pasta

- latticini

- conserve

- condimenti

- prodotti da forno

- cereali e farine

- verdura

- salumi e insaccati

Prodotti propri: tipo e quantità annata agraria 2007/2008
AGGIORNARE:

Agricoli:
Ortaggi misti insalate, radicchi, cavoli, zucche, patate prod. Qli 900
Grando duro Qli 1000
Mais zootecnico qli 130
Mais alimentare qli 50
Grano saraceno qli 100
Erba medica qli 150
Orzo qli 100
Pomodoro qli 2500
Suini qli 28

Prodotti trasformati: PASTA (lavorata da ASTRA BIO)
Circa 70000 qli annui di vari tipologie e vari clienti

Vendita di prodotti realizzati da terzi: Il pastificio è certificato interamente biologico, è la prima certificazione emessa dall’organismo di controllo ICEA per un industria totalmente biologica. Questo vuol dire che nel pastificio non entrano ingredienti non certificati biologici.
Il marchio IRIS (venduto attraverso ASTRA BIO) viene prodotto con ns. miscele dai cereali prodotti in azienda e da quelli prodotti dai ns. soci, inoltre vengono ritirati ad agricoltori fidelizzati che seguono le ns. tecniche e il rispetto della certificazione biologica e che coltivano il seme da noi richiesto tutto per garantire la qualità del seme ed il rispetto etico delle produzioni. I conferitori sono tantissimi e non tutti soci (anche se vengono caldamente sollecitati a diventarlo).
Alla pagina internet http://www.irisbio.com/pagine/fil_corta.html
c'è una lista di agricoltori soci o conferitori fidelizzati, con dettagli per il tracciamento.

Prodotti realizzati per terzi: I prodotti da forno sono realizzati unicamente per i GAS.
IRIS produce pasta per moltissimi marchi terzi, su specifiche del cliente. Non vengono mai meno al vincolo del biologico nella produzione.
Altri trasformati sono:
BISCOTTI / CRACKER
POLPE DI POMODORO
GALLETTE
Iris ha ottenuto la conversione dei produttori alle produzioni biologiche chiedendo la certificazione ICEA


MODALITÀ DI VENDITA

Punto di vendita diretta: IN SEDE

Indirizzo: Cascina Corteregona, 1 26030 Calvatone (CR)

Telefono: 0375/97115 int 1

Fax: 0375/977013

Orario punto vendita: 8-12 14/18 festivi 9-12 sabato

Prodotti e quantità venduti direttamente al consumatore finale: 50% della pasta prodotta con marchio Iris è venduta ai GAS.

Prodotti e quantità non venduti direttamente al consumatore finale: Nel marchio Iris entrano solo prodotti dei soci. Il marchio Iris è solo venduto direttamente: ai GAS, allo spaccio, alle botteghe.

Punti di rivendita dei prodotti aziendali dove sia indicato che provengono dalla vostra azienda: In azienda (spaccio).


MODALITÀ DI COLTIVAZIONE

Conduzione biologica: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: nel sito di Calvatone dal 1991 dall’acquisto, IRIS dalla nascita del primo ente di certificaz

Enti certificatori e numero identificativo dei certificati: I.C.E.A.
codice operatore C007

Motivo della scelta e note: IRIS è tra i soci fondatori di AIAB.
Nota: riteniamo che la certificazione sia importante come documento ufficiale, anche se crediamo che l’ente di controllo dovrebbe essere statale ed a carico dello stato.

Tipo di coltivazione: Campo aperto.

Metodo di controllo delle erbe infestanti: Rotazioni culturali, infrasemine, erpicature, uso dell’irrigazione mirata, uso dei pozzi artesiani, pacciamatura con carta su ortaggi.

Metodo di controllo insetti e parassiti: Piantumazione siepi e filari negli appezzamenti, in caso di necessità bacillo thuringensis e tenebronis Jack Pot BFC, Neem Neemazal T/S

Metodo di controllo malattie crittogamiche: Propoli Probios Agribiotec - poltiglia bordolese 13 PB Manica (tutti acquistati dalla ditta Maganzani Castelbelforte MN)

Metodo di concimazione: Sovescio annuale 15 ha, in presemina concime organico NP 8/12 Fomet, Borlanda fluida, (tutti acquistati dalla ditta Maganzani Castelbelforte MN) - Eutrofit fluido (ditta Stradi Renzo Castelnovo Sotto RE),

Fonti di approvvigionamento idrico: acquedotto

Macchinari presenti in azienda: TRATTORI: Fendth, Lamorghini, Landini, trapiantatrice pacciamatrice, baulatrice, strigliatore, ripuntatore, falciatrice condizionatrice, roterballe, pompa irroratrice, trinciastocchi, ecc..


MODALITÀ DI ALLEVAMENTO

Conduzione biologica: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: Nel sito di Calvatone dall’acquisto (1991), IRIS dalla nascita del primo ente di certificaz

Ente certificatore: I.C.E.A.

Motivo della scelta e note: Riteniamo che la certificazione sia importante come documento ufficiale, anche se crediamo che l’ente di controllo dovrebbe essere statale ed a carico dello stato.

Tipologia di allevamento: Allevamento di suini allo stato brado, hanno circa 1200 mq a disposizione, a Calvatone (in pianura).

Tipo di pascolo: A rotazione su due appezzamenti di terreno.

Quantità capi: max 35 capi

Razze capi: Maiale

Stabulazione: Libera

Origine alimenti: Solo autoproduzione

Rapporto alimentare foraggio/concentrati: No concentrati

Tipo di alimenti: Orzo, mais, scarti di verdure, erba medica, sfridi di pasta, piante varie che derivano da semine che facciamo nei pascoli con sementi che si recuperano in azienda dalle altre coltivazioni (senape, favino).

Metodo di controllo malattie/infezioni: Omeopatia

Tipo di cure: Alimentazione sana e biologica, allevamento allo stato brado

Nessuna cura, solo vaccinazione obbligatoria ammessa nel bio Augesco

Età di macellazione: 14-15 mesi circa

Luogo di macellazione: Macello Flisi di Marcaria (MN)codice macello ITEIK69.

Macchinari presenti in azienda: La trasformazione in salumi avviene presso il Salumificio Santini, di Torre de Picenardi (CR).

Note sull'allevamento: Allevamento totalmente allo stato brado, l'idea è venuta semplicemente dal desiderio di riciclare gli scarti dei tagli di pasta.


MODALITÀ DI TRASFORMAZIONE

Processo di trasformazione biologico: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: nel sito di Calvatone dal 1991 dall’acquisto, IRIS dalla nascita del primo ente di certific

Enti certificatori e numero identificativo dei certificati: I.C.E.A.

Motivo della scelta e note: IRIS è tra i soci fondatori di AIAB. Riteniamo che la certificazione sia importante come documento ufficiale, anche se crediamo che l’ente di controllo dovrebbe essere statale ed a carico dello stato.

Elenco dei prodotti trasformati: Polpe di pomodoro, passata, crackers, biscotti, giardiniera in extra. oliva, farine.

Paste: pasta di semola, semintegrale, integrale, di kamut, speciali..

Fasi del processo di trasformazione: Il pastificio è certificato 100% biologico abbiamo le certificazioni di standard di qualità BRS e IFS. L'impasto è a freddo (che garantisce una migliore qualità), l'essicazione lenta e le temperature molto basse dipende dal tipo di pasta. La ns. pasta è trafilata al bronzo (il bronzo rispetto al teflon ha una resa più bassa ma una qualità maggiore). La miscela di grando duro che produce pasta IRIS è di qualità ottima con proteine che non scendono sotto al 12,2%, proveniente dalle ns. coltivazioni e dei ns. soci e agricoltori rispettando la filiera.
I produttori che lavorano per noi sono tutti controllati e certificati ICEA, inviamo a loro gran parte delle materie prime (sementi), abbiamo ricette personali che controlliamo.

Metodo di conservazione: la conservazione dipende dalla tipologia dei prodotti.

Note sulla trasformazione: La macinazione dei cereali avviene in quattro mulini biologici: Mulino Zapparoli (a pietra), Sermide (MN) cert ICEA C087; Molino Grassi, a cilindri, (Parma); Molini del Conero a osimo (AN), molini De Vita a Casalnuovo Monterotaro (FG).


NOTE FINALI

NOTE del Produttore: Il produttore IRIS potrebbe essere considerato "atipico" in quanto i conferitori della materia prima (i cereali) non sono tutti soci della cooperativa, seppure essi siano invitati a entrarvi e siano "seguiti" nella coltivazione da IRIS. Tuttavia il contributo di IRIS all'economia sostenibile si può considerare enorme, per diversi motivi, soprattutto:
*La creazione di nuove reti virtuose come in Alta Langa e in Aspromonte
*L'impegno a favore della biodiversità e della qualità della pasta, a scapito delle rese (di cui la fondazione è un esempio)
*Il valore attribuito alla conservazione dei posti di lavoro
*L'impegno culturale costante