bordino bordino

SCHEDA PRODUTTORI DI INTERGAS


Data di approvazione: 12/11/2011


DATI GENERALI

Nome azienda: Azienda Sapienza

Indirizzo azienda: MOTTA SANT'ANASTASIA

Sigla provincia azienda: CT

Telefono: 095515716

Cellulare: 3291571680

Email: info@olioblanco.com

Sito Web: www.olioblanco.com

Referente azienda: SAPIENZA GIOVANNI, Sapienza Miranda (figlia)

Breve storia dell'azienda, motivazioni della scelta produttiva e profilo aziendale: Da tre generazioni vengono coltivati ulivi e aranci, su una superficie complessiva di 15 ettari.
Dal 1988, Giovanni Sapienza (agronomo) & figli (Enrico, agronomo e Miranda, biologa) coltivano tra i primi in Sicilia esclusivamente con metodo biologico. La scelta del biologico è stata dettata dalla particolare sensibilità alla tutela del consumatore, in particolare alla sua salute. Non è stata in minima parte influenzata dai finanziamenti che, successivamente, la Comunità Europea ha stanziato in favore delle aziende in conversione al biologico. Attualmente gli interessi principali sono rivolti alla scelta di varietà di aranci a maturazione scaglionata, in modo da consentire una raccolta nel periodo migliore e che non lasci frutti sugli alberi più del dovuto. Ci sono dei genetisti italiani che stanno facendo un lavoro molto interessante di selezione in questo senso, in particolare sulla varietà Tarocco, offrendo i vari Tarocco Sciara, Nucellare, Ippolito, Meli, Tapi etc. Sono tutte varietà che la natura aveva già selezionato per ragioni di ecosistema locale e bioclimatico, quindi l'utilizzo in agricoltura non è altro che una ri-scoperta. Altro valore importante che indirizza l'azienda è la trasparenza, ritenuto un valore umano prima di tutto.

Eventuali attività sociali, di tutela ambientale, di sostegno a persone svantaggiate, iniziative politiche, culturali, etc: Ha da tempo in attivo varie collaborazioni con Istituti di ricerca su tecniche agronomiche e di difesa biologica:in particolare con gli istituti di Entomologia Agraria e Patologia Vegetale della Facoltà di Agraria dell'Università di Catania.

Un'altra attività interessante è l'ospitalità offerta ad un apicoltore presso la priopria azienda, che ha installato circa 120 arnie. Si tratta di un'esperienza di ricostruzione di ecosistema, in cui i vegetali possono convivere con le api e scambiare vantaggi reciproci. Offrono tra l'altro un riscontro importante al produttore che verifica la sostenibilità della produzione anche sulla base del benessere manifestato dalle api. Ad esempio negli ultimi anni la progressiva conversione a biologico anche dei coltivatori limitrofi ha offerto la possibilità alle api di spaziare su terreni più ampi, mentre prima esse soffrivano palesemente i trattamenti: sono prove concrete che la natura ci offre di riscontro al lavoro dell'agricoltore, basta osservare sul campo e sulla natura gli effetti del proprio lavoro.

Elenco di alcuni dei GAS riforniti: Milano: Gas Città Studi, Gas Dolci, Gas Nota, Gasino, Gas Niguarda, SciGas, TestediGas, ACLI, in corso apertura di rapporti con Gas di Bologna.

Associazioni e/o consorzi di appartenenza: Agrinovabio2000: cooperativa molto seria riconosciuto da UE. Sono tutti produttori e tecnici agronomi ed ha come scopo sociale la diffusione e la valorizzazione delle produzioni agricole biologiche. Le tecniche di coltivazione adottate, esclusivamente biologiche, rispondo alle norme stabilite dall' I.F.O.A.M. ed A.I.A.B. e risultano essere conformi a quanto previsto dal regolamento CEE N° 2092 del 24/06/91.
La cooperativa, allo stato attuale e' socio effettivo A.I.A.B.
http://www.agrinovabio2000.com/

Coltivatore diretto: Si

Coltivatore part-time: No

Periodo di reperibilità prodotti: ARANCE: da metà ottobre ad aprile
OLIO: tutto l'anno con olio nuovo disponibile a partire da ottobre (40gg dopo la molitura che usualmente è molto precoce)

Quantitativo presunto prodotti: OLIO:4.000 litri
ARANCE:80.000-100.000 Kg

Agriturismo aperto al pubblico: No

Fattoria didattica aperta al pubblico: Si

Altre attività e servizi aperti al pubblico: No

Note: L'esperienza della fattoria didattica è stata fatta in passato soprattutto sulle api e sulla lotta biologica mediante insetti predatori, argomento di particolare interesse per le scuole.


DATI AZIENDALI

Estensione totale azienda (in ettari): 15

Terreno di proprietà: Si

Estensione terreno di proprietà (in ettari): 15

Terreno in affitto: No

Estensione bio: 15 ettari, tutti a biologico. Il terreno è in località Blanco, a 10 km circa dalla base di Sigonella.

Estensione per coltura: OLIVO : 4,5 ettari (1200 piante)
varietà: 85% Nocellara dell'Etna (robusta e capace offrire un olio le cui caratteristiche possono durare fino a tre anni); 15% impollinatrici (Nocellara Messinese, Biancolilla, Grossa di Spagna).
ARANCE: 11,5 ettari, è in corso una fase di estirpazione e rinnovamento con un orientamento alle varietà Tarocco tardivo come accennato prima: 750 New Hall, 850 Tarocco comune, 780 Tarocco Nucellare, 210 Tarocco Pigmentato ("TaPi", varietà pigmentata)

Numero collaboratori familiari: 2+il titolare

Numero collaboratori (esclusi i familiari): 2

Tipo di contratto dei collaboratori: braccianti stagionali (ottobre-marzo) fino a un totale di circa 280 giornate/anno


ASPETTI ECONOMICI

Fatturato ultimi tre anni: 30.000 circa (2010)

Fatturato ultimi tre anni: 40.000 circa (2009)

Fatturato ultimi tre anni: 40.000 circa (2008)

Note sul fatturato: Calo nell'ultimo anno della produzione dovuta al rinnovamento degli aranceti in corso.

Minimo quantitativo per trasporto: Il giusto che giustifichi le spese di trasporto, l'ideale è almeno una pedana (500/600 kg).

Prezzo di vendita dei prodotti principali (IVA compresa): arance a 0,5/0,7 euro/kg in base alla varietà
olio a 8 euro/litro, le ultime scorte dell'anno sono vendute anche in promozione a 7€/litro

Listino dedicato ai GAS: Si

Disponibilità ad elaborare analisi dei costi con InterGAS: Si

Finanziamenti e/o sovvenzioni ricevuti: 50 anni fa circa: legge 215 a coprire il 25% del costo degli impianti
8 anni fa: programma di inserimento agevolato dei giovani in azienda (la figlia Miranda)
anni 2000: contributo UE ai produttori biologici (veicolato dalla regione Sicilia) di 800€/ha


PRODOTTI

Tipi di prodotto:

- olio

- agrumi

Prodotti propri: Olio 4000 litri
Arance 80.000-100.000 kg

Prodotti trasformati: La cooperativa Agrinovabio2000 produce succhi biologici per i mercati britannico e tedesco, ma Sapienza semplicemente conferisce loro i frutti.

Vendita di prodotti realizzati da terzi: No.

Prodotti realizzati per terzi: No.


MODALITÀ DI VENDITA

Punto di vendita diretta: No

Prodotti e quantità venduti direttamente al consumatore finale: GAS 10%
Cooperativa 80%
Grossisti 10% (solo per smaltire produzioni di arance meno richieste).

Prodotti e quantità non venduti direttamente al consumatore finale: Sia arance che olio, come sopra.


MODALITÀ DI COLTIVAZIONE

Conduzione biologica: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: Dal 1988 e relativi rinnovi annuali

Enti certificatori e numero identificativo dei certificati: AIAB ICEA Codice operatore D41U (Sapienza Miranda)
EUROGAP
BIOSWISS
(allega certificato)

Motivo della scelta e note: Serietà, frequenza e qualità dei controlli.

Tipo di coltivazione: Campo aperto.

Metodo di controllo delle erbe infestanti: falciatrici
erpici

Metodo di controllo insetti e parassiti: Antagonisti naturali. erano partiti con un laboratorio proprio per la riproduzione (sulle patate) dei predatori, poi con l'arrivo di distribuzioni dalla Regione Sicilia si è rivelato superfluo.
Cryptolaemus Montrouzieri - predatore delle cocciniglie principale minaccia per gli agrumi.

Felinus malus contro la mosca dell'olivo

Olio minerale bianco

Metodo di controllo malattie crittogamiche: Rame
Pochi polisolfuri nelle situazioni peggiori

Metodo di concimazione: Esclusivamente biologico, mediante:

*letame: lo prenota annualmente da un allevatore di bovini della zona (Giacomo Scalisi, biologico) e provvede direttamente a controllare la maturazione secondo metodi attenti (temperatura controllata, rimescolamento programmato etc)

*pollina: selezionata attraverso i tecnici della cooperativa e acquistata da allevamenti biologici emiliani

Fonti di approvvigionamento idrico: acquedotto

Macchinari presenti in azienda: trattore
motofalciatrice
aratro
thiller
fresa


MODALITÀ DI TRASFORMAZIONE

Processo di trasformazione biologico: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: Dagli anni novanta

Enti certificatori e numero identificativo dei certificati: La molitura avviene presso Frantoio Scalia, frantoio certificato biologico dal 2002 da IMC, prima da Ecocert. Codice operatore C629. Certificato allegato. Il frantoio è sottoposto a controlli anche da un'azienda tedesca, acquirente dei prodotti dei propri clienti.

Motivo della scelta e note: Serietà e frequenza dei controlli e disponibilità nei servizi.

Elenco dei prodotti trasformati: Olio extra vergine di oliva.

Fasi del processo di trasformazione: Estrazione certificata a freddo certificata a due fasi e mezza: molitura, gramolatura e concentrazione della sansa.
Il frantotio molisce anche olive convenzionali per motivi di mercato (sarebbe impossibile mantenersi con le sole olive biologiche) ma le olive biologiche vengono molite solo in determinati giorni, le macchine vengono accuratamente lavate prima. il certificatore effettua controlli in questi giorni con prelievo di campioni.

Metodo di conservazione: Sapienza porta via nel giro di ore il prodotto e lo conserva in contenitori pieni al massimo. Questo non richiede nemmeno l'uso di azoto come antiossidante.

Note sulla trasformazione: La mezza fase serve a concentrare e separare la sansa, che in questo modo diviene un rifiuto più facilmente trattabile e smaltibile. Se così non fosse la sansa sarebbe troppo liquida e lo smaltimento come rifiuto speciale costoso.


NOTE FINALI

NOTE del Produttore: Saremmo lieti di ricevere riscontri sul nostro sito.