bordino bordino

SCHEDA PRODUTTORI DI INTERGAS


Data di approvazione: 10/12/2011


DATI GENERALI

Nome azienda: Villa Catalfamo

Indirizzo azienda: C,da Piana San Nicola - Via delle Salinelle - Cefalù

Sigla provincia azienda: PA

Telefono: 0921-911012

Fax: 0921-911012

Cellulare: 3284592417

Email: villacatalfamo@libero.it

Sito Web: www.villacatalfamo.it

Referente azienda: Maria Velia Savona

Breve storia dell'azienda, motivazioni della scelta produttiva e profilo aziendale: La storia di questo posto è legata alla storia
delle persone che l'hanno amato, curato,coltivato, difeso con passione e caparbietà: mia madre, oggi 97enne, l’ha condotto per 50 anni e prima di lei mio nonno, il mio bisnonno,prima di lui suo padre.
Io sono Velia, architetto pentita e agricoltore convinta; la storia della mia famiglia e molta della mia si è svolta qui, tra alberi di ulivi, carrubi, limoni, aranci, mandarini e l'orto.
Come tutti i luoghi, crescendo insieme con le persone che lo abitano, ha richiesto scelte rigorose che sono quelle che lo caratterizzano, gli forniscono un'anima, una bellezza:
fin dagli anni '80, non sono stati più usati concimi chimici o veleni fogliari contro le malattie delle piante; i diserbanti, per fortuna, non lo erano mai stati, per cui la qualità del terreno è stata preservata.
Dal 30 dicembre 1994 l'azienda è,ufficialmente, condotta con regime biologico, certificata,fino al 2004, da AIAB, e oggi da Suolo e Salute.
L'altra scelta importante è stata, negli ultimi decenni, se e come preservare l’azienda dalla trasformazione turistica del litorale di Cefalù, o se invece proseguire il cammino della coltivazione biologica; la scelta non è stata semplice e abbiamo optato per mantenere forte la naturalità del luogo, la sua produttività e dare ospitalità a pochi amici che lo avrebbero apprezzato, integrando il reddito familiare ma anche contribuendo alla sua vitalità.
Infine, l’ultima sfida iniziata da qualche anno è la trasformazione di parte dell’azienda in coltivazione col metodo biodinamico.
Niente è semplice, né a buon mercato, ma sono
convinta di riuscire, insieme ad altri: per sostenere il modello di produzione “bio”, sto lavorando per formare un gruppo di produttori e fornire prodotti di qualità durante tutto l’anno; per sostenere una vendita equa e rispettosa del lavoro mi rivolgo ai GAS, perchè li so'sensibili ad un rapporto corretto tra produzione e consumo e ad una agricoltura da cui non difendersi.
Vi invito a visitarci, a vedere il metodo di coltivazione, le colture, il paesaggio, la protezione degli alberi, l’oasi degli uccelli, la spiaggia dunale, gli scarabei protetti...

Eventuali attività sociali, di tutela ambientale, di sostegno a persone svantaggiate, iniziative politiche, culturali, etc: Lottiamo ogni giorno per salvare il terrritorio dalla speculazione e dalle scelte sbagliate di amministrazioni insensibili.Varie iniziative, raccolte firme....

Elenco di alcuni dei GAS riforniti: fata zucchina- palermo, attualmente sospesa
ass. bio...logico gruppo solidale gas di caltanissetta, 2009.Partecipazione a FLCG come "terre di Kore"; gruppo di acquisto di fidenza,(solo 1 volta);Filo di Paglia, Lola, Città Studi di Milano;bibigas pa,da dicembre

Coltivatore diretto: Si

Coltivatore part-time: No

Periodo di reperibilità prodotti: Arance Washington Navel: novembre - marzo
Arance sanguinello: febbraio - aprile
Arance amare: dicembre - aprile
Mandarini Avana: novembre - febbraio
Mandarini Tardivo di Ciaculli: febbraio - maggio
Limoni Femminello Zagara Bianca: febbraio - luglio
Limoni verdello: luglio - settembre
Aloe arborescens (foglie fresche): tutto l'anno
Carrube: agosto - novembre e oltre

Quantitativo presunto prodotti: Arance Washington Navel: 80 ql
Arance Sanguinello: 15 ql
Arance amare: 10 ql
Mandarini Avana: 10 ql
Mandarini Tardivo di Ciaculli: 80 ql
Limoni Femminello Zagara Bianca: 400 ql
Limoni verdello: 100 ql
Aloe arborescens (foglie fresche): circa 200 foglie
Carrube: 10 ql

Agriturismo aperto al pubblico: No

Fattoria didattica aperta al pubblico: No

Altre attività e servizi aperti al pubblico: No

Note: L'azienda è ancora intestata alla madre Maria Cristina 97enne, ma viene gestita interamente da Velia, che vi lavora a tempo pieno con la collaborazione saltuaria degli altri familiari.


DATI AZIENDALI

Estensione totale azienda (in ettari): 27,5

Terreno di proprietà: Si

Estensione terreno di proprietà (in ettari): 27,5

Terreno in affitto: No

Estensione bio: 19 ettari(ha)tutti coltivati bio
8,5 ettari(ha):terreni incolti, tare, fabbricati

Estensione per coltura: Aranci: 10000 mq
Limoni: 45000 mq
Mandarini: 20000 mq
Olivi: 10 ha
Orto,aloe,: 5000 mq
Carrubi: 10000 mq

Numero collaboratori familiari: 2

Numero collaboratori (esclusi i familiari): 2

Tipo di contratto dei collaboratori: contratto a tempo determinato (55-155 gg anno)

Numero di collaboratori che dimorano in azienda (esclusi i familiari): nessuno


ASPETTI ECONOMICI

Note sul fatturato: Il fatturato è molto variabile. Non sempre i prodotti sono disponibili: ad esempio quest'anno forti venti di scirocco, di maestrale, forti piogge, gelate;ottobre 2011,una grandinata con forte vento hanno fatto cadere, nella nostra zona,le olive!!

Minimo quantitativo per trasporto: 110 kg.=10 cassette

Prezzo di vendita dei prodotti principali (IVA compresa): arance washington navel 1,27 al kg.
arance sanguinello 1,27 al kg.
arance amare 1,27 al kg.
mandarini avana 1,55 al kg.
mandarini tardivi ciaculli 1,55 al kg.
limoni femminiello zagara bianca 1,18 al kg.
limoni verdello 1,27 al kg.
aloe arborescens 2,50 la foglia
carrube 2,91 al kg.

Listino dedicato ai GAS: Si

Disponibilità ad elaborare analisi dei costi con InterGAS: Si

Finanziamenti e/o sovvenzioni ricevuti: misure agroambientali PSR (biologico) sino al 2009;


PRODOTTI

Tipi di prodotto:

- olio

- agrumi

Prodotti propri: Limoni Femminello Zagara Bianca
Limoni Verdello
Mandarini Avana
Mandarini Tardivo di Ciaculli
Arance Washington Navel
Arance Sanguinello
Arance amare
Carrube, sciroppo
Foglie di Aloe arborescens

Prodotti trasformati: Olio extravergine di oliva
Per problemi di grandine e vento forte con pioggia,inizio ottobre, la produzione di olive è andata perdura eccetto un piccolissima quantità.

Sciropppo di carrube (da fine novembre)
Conserve di agrumi (da dicembre)
passata di pomodoro,da pomodoro"siccagno"bio, preparata in azienda col metodo antico, pentolone di rame e fuoco a legna; chi lo desidera può venire e farla insieme a noi,così da portare a casa una provvista per l'inverno.

Vendita di prodotti realizzati da terzi: mandorle pelate bio: sotto vuoto gr 200
mardorle pelate bio,a peso
a breve, pistacchi bio, gr 150,
entrambi di aziende amiche

Prodotti realizzati per terzi: no


MODALITÀ DI VENDITA

Punto di vendita diretta: in azienda

Indirizzo: Villa Catalfamo - C,da Piana San Nicola - Via delle Salinelle – Cefalù

Telefono: 0921-911012

Fax: 0921-911012

Cellulare: 3284592410

Email: villacatalfamo@libero.it

Referente punto vendita: Maria Velia Savona

Orario punto vendita: mattina 9-13 preferibilmente previa telefonata

Vendita diretta dei propri prodotti presso mercati biologici: Mercatini: inizio fera bio
Gap: gruppi di acquisto popolare
questo malaussen (indirettamente)

Prodotti e quantità venduti direttamente al consumatore finale: agrumi:limoni 10%
arance 30%,
mandarini 15%
la vendita ai gas, fino ad ora, è stata occasionale.

Prodotti e quantità non venduti direttamente al consumatore finale: coop.regionale di lavorazione, confezionamento, commercializzazione biologica: limoni 95%, arance 70%, mandarini 85 % circa





Punti di rivendita dei prodotti aziendali dove sia indicato che provengono dalla vostra azienda: equonomia soc coop-(negozio equo solidale a palermo)


MODALITÀ DI COLTIVAZIONE

Conduzione biologica: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: 1996

Enti certificatori e numero identificativo dei certificati: IT ASS 30543.
Suolo & Salute
Cert. di Conformità RQ 16.03 n. 19-00918
Scad. 13/12/2011

Motivo della scelta e note: L'azienda è stata in passato certificata da AIAB La scelta di passare ad altro ente certificatore e stata dettata da motivi economici.

La scelta di coltivare con metodo biolgico deriva dalla nostra formazione ambientalista, la stessa che ci ha portato a scegliere l'armonia naturale del luogo ed a rifiutare qualsiasi speculazione economica.

Tipo di coltivazione: Tutte le coltivazioni sono effettuate in pieno campo. Le lavorazioni del suolo sono ridotte al minimo indispensabile al fine di rendere minimo il disturbo all'attività biologica.

Metodo di controllo delle erbe infestanti: Noi le chiamiamo "piante spontanee" e lasciamo che esercitino le loro funzioni di stabilizzazione ed umificazione del suolo.
Alla fine del loro ciclo interriamo i residui nel suolo in modo da ridurre il pericolo di incendio ed in tal modo aggiungiamo sostanza organica al suolo.

Metodo di controllo insetti e parassiti: Cerchiamo di limitare i danni attraverso la posa delle trappole alimentari (ritirate presso il presidio regionale di Collesano, che le distribuisce a tutti gli iscritti all'albo regionale del biologico). Per la mosca delle olive e la mosca della frutta usiamo anche il metodo delle bottiglie con sarda salata e acqua, che cattura la mosca attraverso i fori.Usiamo anche i piatti con la colla gialla, che attira e cattura il maschio della mosca dell'ulivo. In questo modo si conserva l'entomofauna utile (coccinelle, crisope, sirfidi) sempre presente sui fitofagi. In casi di effettiva necessità, e sotto il controllo dell'agronomo, interveniamo con prodotti naturali(es. sapone naturale di marsiglia diluito in acqua per la fumaggine irrorato sulle foglie).
Del resto l'azienda sta fra il mare ed il Parco delle Madonie, in un ambiente ancora sano.

Metodo di controllo malattie crittogamiche: Sugli ortaggi utilizziamo zolfo, se necessario piccole quantità di rameici che stiamo cercando di eliminare. Sulle arboree non è mai stato necessario.

Metodo di concimazione: Composto di letame proveniente da allevamenti non industriali (stabulazione libera in azienda certificata bio)integrato con scarti vegetali ed umido selezionato. Lo interriamo insieme ai residui delle piante spontanee.
Periodicamente integriamo con complessi organominerali specifici per agricoltura biologica anche per via fogliare (quando necessario).
Algafer della Intrachem. Sovescio con semina di favino, che arricchisce il prodotto di potassio.

Fonti di approvvigionamento idrico: acquedotto

Macchinari presenti in azienda: Trattrice, irroratrice, impianto d'irrigazione, coltivatore a denti, fresatrice, trinciaerba.

Note sulla coltivazione: La nostra è una coltivazione a basso input. Cerchiamo di rispettare tutti i cicli naturali presenti in azienda (dove è anche presente uno stagno). Interveniamo solamente quando necessario e con tecniche che minimizzino l'impatto sull'ecosistema.


MODALITÀ DI TRASFORMAZIONE

Processo di trasformazione biologico: Totale

Stato certificazione biologica: Ottenuta

Anno di ottenimento certificazione: 1996

Enti certificatori e numero identificativo dei certificati: certificato di conformità Suolo e Salute n° 19-00876

Motivo della scelta e note: La trasformazione avviene presso il Frantoio Saffo di Sara Ferrara - Polizzi Generosa - certificato biologico

Elenco dei prodotti trasformati: Olio extravergine di oliva
acidità 0,2 certificata
perossidi e polifenoli certificati
Per il particolare decorso climatico la produzione d'olio di quest'anno non è disponibile

Fasi del processo di trasformazione: Lavaggio e defogliatura olive, molitura, gramolatura, estrazione centrifuga e imbottigliamento.

Metodo di conservazione: IN acciaio inox in luogo fresco e asciutto

Note sulla trasformazione: Ogni anno tutto l'olio venduto è accompagnato dalle analisi eseguite dall' Associazione Interprovinciale produttori Olivo o della Camera di Commercio, che certificano acidità, perossidi e polifenoli.
Stiamo mettendo a punto conserve ed altri prodotti