bordino bordino

GA.S.a.bi.le

Legnano

Tel.: 033 1450237
paolo.rusconi@lillinet.org

Aperto a nuovi soci: sì
Disponibile per tutoring nuovi gas: sì

Presentazione:
*presentazione*
Il nostro Gruppo di Acquisto Solidale è un gruppo di persone *"libere"*
che cercano collettivamente attraverso i propri acquisti giornalieri di
sostenere una economia alternativa solidale e dare consistenza ad
atteggiamento di consumo critico. Il documento costitutivo allegato
descrive un po' tutti i principi a cui si ispira il gruppo ( che
ovviamente vi invito a leggere con cura):**condividere questi principi è
l'unica cosa che per noi è fondamentale per far parte del gruppo.** Il
nostro gruppo *non è una associazione, non ha iscrizioni o tesseramenti*.
Il nostro gruppo di Legnano e zone limitrofe (che si chiama
G.A.S.A.BI.LE. ) acquista collettivamente secondo i principi scritti
nella carta costitutiva *prodotti alimentari *( olio, pasta, farine,
cereali, riso, carni, salumi , pollame, formaggi, frutta, verdura, vino,
birra, biscotti, conserve,...) *e non alimentari *( scarpe, detersivi,
pannolini e vari, vestiti, cosmetici, ..) con varie scadenze (a secondo
della conservabilità e della reperibilità dei prodotti) che va dalla
consegna settimanale per frutta e verdura, mensile per formaggi,
bimensile per salumi, carni, semestrale per farine, pasta, e quasi tutto
il resto più una serie di consegne stagionali per vari prodotti ( frutta
a cassette, olio, farine e legumi,...).
*Storia*

G.A.S.a.Bi.Le nasce dal progetto di un gruppo di famiglie di Legnano
aderenti alla campagna “Bilanci di Giustizia”. Per poter amministrare
con giustizia il piccolo grande capitale familiare in uscita alla voce
di bilancio “alimentare”,questo gruppo iniziale ha dato avvio ad una
piccola rete di acquisto.
Questa attività si è allargata e consolidata fino a coinvolgere
nell'esperienza dell'acquisto collettivo e nella creazione di prassi di
consumo critico altre persone e\o famiglie dei comuni vicini e a dare
vita ad un G.A.S. ( Gruppo di Acquisto Solidale)

*Obiettivi e criteri*

Gli obiettivi che accomunano l'esperienza di G.A.S.a.Bi.Le possono
essere riassunti in tre punti:

*1 - sviluppare e consolidare un modello di consumo critico* attraverso
l'acquisto di prodotti di qualità che abbiano un valore aggiunto “etico
e solidale”, dalle materie prime, alle forme e ai luoghi di produzione,
alle modalità di commercializzazione.

Nelle intenzioni del gruppo si intendono favorire le produzioni del Sud
del Mondo inserite nei progetti del Commercio Equo e Solidale, le
produzioni della Cooperazione Sociale o i prodotti ad alto valore sociale.

Per raggiungere questi obiettivi il gruppo ricerca dai produttori la
massima trasparenza possibile per quanto riguarda i seguenti aspetti:

ü I rapporti con\tra le persone che producono il bene

ü Il rispetto dell’ambiente in cui viene prodotto

ü Gli elementi che portano a definire il prezzo del prodotto ( costo
della materia prima, parte che va al lavoro del produttore, parte che
serve alla commercializzazione del prodotto etc.).

Per questi motivi si privilegia l’acquisto di prodotti biologici e
biodinamici (che consideriamo rispettosi dell'equilibrio naturale
dell'ambiente), ancorpiù se prodotti da piccoli produttori locali;
infine cerchiamo di costruire con i produttori un rapporto di conoscenza
e di fiducia reciproca, rispettando il loro diritto ad avere una giusta
remunerazione del lavoro e il nostro diritto ad avere prodotti di
qualità ad un prezzo equo e accessibile a tutti.

* 2 - sviluppare e creare un atteggiamento di sobrietà, sostenibilità e
solidarietà * attraverso i propri consumi; cercando di non essere
succubi del mercato e delle logiche pubblicitarie che spingono ad
aumentare i consumi (più per logiche di profitto che per rispondere a
dei bisogni reali delle persone), scegliendo prodotti locali per
salvaguardare le realtà agro-zootecniche del proprio territorio, ridurre
l'inquinamento da trasporti e lo spreco di energia, garantire la
freschezza dei prodotti senza bisogno di conservanti (“costi” che nella
logica di mercato globale vengono scaricati sui paesi più poveri, sulla
collettività e sulle generazioni future).

* 3 - r**iattivare rapporti sociali * creare relazioni e solidarietà nei
gruppi per promuovere gli usi collettivi e pubblici dei prodotti. A
partire dalla necessità di ricostruire legami di conoscenza diretta e di
fiducia tra produttori e consumatori, Gasabile ritiene indispensabile
informarsi e formarsi, scambiandosi competenze e conoscenze oltre che
materiali e beni che possono essere usati e riusati collettivamente
(dagli abiti agli attrezzi, ai libri, al tempo, alle autoproduzioni).

Struttura
Il nostro è un gruppo un po' anarchico; *non è una associazione, non ci
sono ruoli prestabiliti e un gruppo dove ognuno si impegna per quello
che vuole*. *Per farne parte basta condividerne gli scopi e i principi
scritti nel documento costitutivo. *
Qualcuno acquista solo occasionalmente quando vuole ( *non vi è nessun
obbligo di acquisto, nè minimo da acquistare)*, altri organizzano gli
acquisti, organizzano dei momenti di informazione e di conoscenza
diretta con i produttori, tengono i contatti con gli altri GAS della
zona. Ognuno partecipa per quello che può *(anche se ciascuno prima o
poi deve trovare il suo modo di essere utile per il gruppo).*
Riteniamo **essenziale** come gruppo incontrarci di persona *almeno tre
volte l'anno* per decidere e valutare insieme i produttori, organizzare
un calendario più preciso degli acquisti, socializzare le conoscenze e
le competenze, organizzare gli incontri diretti con i produttori,
organizzare momenti per aumentare il nostro spirito critico. Spesso le
nostre riunioni si trasformano in momenti conviviali, ma è nostro
preciso obiettivo costituire una *rete di PERSONE* che si conoscono e
iniziano a essere *solidali tra loro* ( scambiandosi favori, vestiti dei
bambini, cose usate, attrezzature, ...) e non solo negli acquisti
*solidali coi produttori*. Noi per la maggior parte degli acquisti e per
far girare le informazioni ci avvaliamo di una nostra mail interna.
**

Gli aspetti tecnico organizzativi (eventuale cassa comune, compiti
interni, divisione in sottogruppi territoriali, iniziative) vengono
decisi nei momenti collettivi in funzione del periodo e delle
disponibilità. Da qui l’importanza e la centralità della partecipazione
ai momenti di gruppo che vengono organizzati.

*Accoglienza*

Ritenendo importante e fondamentale la relazione tra le persone che ne
fanno parte, G.A.S.a.Bi.Le. si propone di accogliere le persone o i
gruppi che vi si avvicinano attraverso un contatto diretto, meglio se di
persona.
G.A.S.a.Bi.Le. non vuole diventare un negozio alternativo solo perché
“virtuale” (la gran parte degli ordini si fanno per e-mail) bensì vuole
proporre un modo alternativo di essere consumatori, più consapevole,
critico, ma soprattutto che recuperi la dimensione di socialità che è
insita nel rapporto di scambio reso invece impersonale dalla “logica del
supermercato”. Per facilitare la partecipazione si individueranno dei
referenti, meglio se appartenenti a comuni diversi, che siano
disponibili a spiegare ed illustrare alle persone nuove gli obiettivi e
le modalità organizzative del gruppo.

*Le persone che attualmente fanno da referenti sono: *

* *Riccardo e Luciana tel 0331433828 E-mail ricklucy@alice.it


Cristina tel*3346638736 email ccolla@mediofactoring.it
*

Andrea e Rapa tel 0331551954 E-mail andrea.siboni@tiscalinet.it


Paolo e Barbara tel. 0331450237 E-mail paolo.rusconi@lillinet.org



In caso i dati risultassero scorretti, sei pregato di darci indicazioni di correzione al seguente compilando l'apposito form.